“Le mani in PAT”, 6 appuntamenti che raccontano il Salento tra gusto, arte e natura

Si è svolta domenica scorsa, 16 novembre, presso la Masseria Le Stanzie (Supersano) e l’Azienda Agricola Adamo (Alliste) il primo dei sei appuntamenti previsti dall’originale programma “Le mani in PAT”, i laboratori esperienziali di conoscenza, uso e preparazione di alcuni dei prodotti agroalimentari tipici del Salento inseriti nell’Atlante dei PAT di Puglia. E’ stata una giornata entusiasmante e coinvolgente, ricca di profumi, colori e sapori, in cui i trenta partecipanti hanno potuto, letteralmente, mettere le mani in pasta nella preparazione di quattro dei prodotti più caratteristici del territorio (qui l’album fotografico della giornata). Parliamo delle quattro “P”, ossia la pasta artigianale (maccarruni, ricchie e sagne ‘ncannulate), le tipiche pucce, le patate novelle Sieglinde di Galatina preparate col vincotto e gli immancabili pasticciotti, nelle versioni tradizionale e senza glutine. A seguire, la visita al frantoio Adamo di Alliste e partecipazione alle fasi di produzione dell’Olio extravergine d’oliva e degustazione di alcuni dolci e di un liquore a realizzati con il prezioso nettare della Dieta Med-Italiana. Due le sorprese fuori programma, la presentazione, preparazione e degustazione della Millefoglie di Capocollo di Martina Franca, un delizioso e innovativo sorbetto ideato da Roberto Donno, di cioccolato e capocollo, profumato da gocce di Vincotto Balsamico, e l’improvvisata esibizione di P40 (nome d’arte di Pasquale G. Quaranta), il canatattore / menestrello salentino che, con chitarra e voce, ha incantato e affascinato gli ospiti con i suoi racconti e brani musicali in una lingua che gioca costantemente tra il dialetto locale e l’italiano. “Le mani in PAT” è un’iniziativa condotta dalla rete informale di 16 aziende del territorio conosciuta con il brand Più Gusto ed è uno dei tanti programmi del progetto più ampio che prende il nome di “Discovering Salento”, ideato e curato dall’Agenzia Regionale del Turismo PugliaPromozione con il quale, dal 15 novembre al 6 gennaio, si intende incentivare il turismo destagionalizzato attraverso un ricchissimo calendario di iniziative per i weekend e per le festività. I turisti potranno infatti visitare chiese, castelli, musei, siti archeologici, parchi naturali, borghi rurali, masserie didattiche e potranno partecipare gratuitamente a riti e tradizioni del territorio e a laboratori esperienziali artistici, artigianali e di preparazione del cibo. La giornata è stata curata nei dettagli dalle aziende e dalle professionalità del circuito “Più Gusto”: Agricola Adamo (olio extravergine d’oliva), ArteMea (puccia), Assaggi a Sud Est (e-commerce), Cafè dei Napoli (arte pasticciera),Calemone (pomodori Fiaschetto), Pastificio Cardone (pasta artigianale), DolceArte (arte pasticciera), La Novellina (patata novella Sieglinde), Caseificio Lanzillotti (caciocavallo), Le Stanzie (location e preparazioni), Mandorle e Miele (dolci senza glutine), Masseria Provenzani (location e preparazioni), Mimmo Persano (chef), Casapacella (blogger/fotografia), Preite (forno artigianale), Pro_Salento (comunicazione), Rocco Venneri (vini bio), Salumificio Santoro (capocollo di Martina Franca), Terra Apuliae (vincotto), Vizzino (sott’olio e conserve).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...