Alassio Magazine

Il primo numero della rivista dedicata ad Alassio, ai suoi eventi, ai suoi protagonisti già nelle edicole della città
 “Adoro i piani ben riusciti” direbbero all’A Team. E così si può dire della serata che ha salutato la nascita di Alassio Magazine, figlio del più “maturo” Torino Magazine, fratellino dell’invernale Bardonecchia Magazine.
Alassio Magazine è stato presentato nell’elegante e suggestiva cornice del Grand Hotel di Alassio, simbolo di una città tornata a splendere, davanti a un pubblico entusiasta e partecipe. Istituzioni, imprenditori, giornalisti, alassini e non hanno raccolto l’invito di Area Srl, la casa editrice che ha varato il progetto.
“Un successo di squadra – ha dichiarato Andrea Cenni direttore editoriale del magazine – e di territorio. Alassio ha davvero fatto squadra con le sue istituzioni, con le sue imprese, con la sua gente. Questo ci ha permesso di dare ad Alassio un vero city magazine, come è giusto che Alassio abbia, alla pari di altre città, brand turistici come Forte dei Marmi, Saint Tropez…”
“Non c’è nulla di più bello che fare il lavoro che si ama, scrivere, e scrivere delle persone e delle cose che si amano. Sono sicuramente una privilegiata iper l’opportunità che mi è stata data – è il commento di Magda Rosso che ha curato la redazione dei testi – In questo primo numero c’è già tanto di Alassio, ma tantissimo è ancora da scrivere. Del resto questo è solo l’inizio di una bella avventura”.
“Quest’inverno ho partecipato a Torino a una serata del Consorzio Macramè – racconta Simone Rossi, Assessore allo Sport del Comune di Alassio – e lì ho visto per la prima volta Torino Magazine. Io che generalmente non amo caricarmi di opuscoli e riviste, l’ho preso e l’ho portato in comune pensando che mi sarebbe piaciuto che anche Alassio avesse una rivista così. Pochi giorni dopo sono stato contattato e quell’idea è diventata realtà”
“Ricordo bene quando a febbraio in sala consiglio mi è stato presentato il progetto – sottolinea Enzo Canepa, Sindaco di Alassio – un progetto per la promozione del nostro territorio, delle nostre realtà produttive, della nostra gente. Ma quando mi avevano detto che volevano uscire a luglio, sinceramente ho creduto non fosse realizzabile. Mai stato tanto felice di essermi sbagliato”.
Pochi ed essenziali gli interventi istituzionali che si sono succeduti rapidi senza di fatto interrompere il naturale ritmo della serata allietata da ottima musica live, e dal buffet predisposto ad  hoc dallo chef Roberto Balgisi  annaffiato da una selezione di bollicine Cuvage.
I ringraziamenti finali a tutto lo staff: Isabella Bioletti, Gianluca Grisoli e Matteo Filippin che uniti al team di Torino Magazine coordinato da Roberta Blini, hanno compiuto questo piccolo miracolo nel cuore dell’estate alassina.
Atmosfera rilassata, amichevole, informalmente elegante… sì proprio un piano ben riuscito…
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...