Felice Clemente & Javier Perez domani live al BorgoClub di Genova

Il grande jazz di Felice Clemente – tra i più noti e acclamati sassofonisti e clarinettisti del panorama jazzistico italiano ed internazionale – unito al tango ed al folklore sudamericano di Javier Pérez Forte – chitarrista argentino conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo – si ritroveranno al Borgoclub di Genova (Via Vernazza 7/9 r., S. Martino, ore 21.30), sabato 16 maggio. Per l’occasione, l’eclettico duo strumentale presenterà brani tratti dal cd Aire Libre (2012), senza naturalmente tralasciare le musiche di Escaleras (2008), il loro primo album in duo, entrambi editi da Crocevia di Suoni Records. Il duo Clemente- Pérez Forte è acclamato dal pubblico ed ha ottenuto numerose recensioni positive ed entusiaste anche dalla critica specializzata dall’americana Downbeat Magazine a JAZZiT, Musica Jazz, All about Jazz oltreché da Il Corriere della Sera e La Repubblica. La coppia vanta una grande intesa personale e musicale che trae ispirazione dalle proprie terre d’origine, che esaltano le differenze culturali e ne fanno un punto di forza attraverso il quale arricchirsi interiormente e integrarsi. Felice Clemente e Javier Pérez Forte combinano con estro e naturalezza elementi di Jazz, di musica Sudamericana, di Afro, di Tango di musica Classica e Contemporanea. Risultato di una lunga e appagante ricerca, frutto di una concezione aperta e libera della musica, capace di superare confini, stereotipi e barriere. Nella loro musica traspare la diversità dei colori e della ritmica. La timbrica del duo gode della versatilità di Felice Clemente che si esprime musicalmente col sax soprano, sax tenore o clarinetto – a seconda delle esigenze – e dei deliziosi fraseggi della chitarra classica di Javier Pérez Forte. Il risultato che ne scaturisce è un incantevole dialogo tra i due strumentisti, mai banale estremamente originale e creativo e per questo di forte impatto. Tra le famose melodie proposte e dalle fortissime radici popolari, ‘El Choclo’ e ‘La Cumparsita’, ‘O que será’ di Chico Buarque, o ancora ‘Mas que nada’ di Jorge Ben, a cui si aggiungono i temi composti dallo stesso Javier Pérez Forte (ad es. ‘Lila’) o da Felice Clemente, come ‘Pera y chocolate’, o ‘Chuku’nei quali il sassofonista ritrova i territori più familiari dell’improvvisazione in ‘solo’ in stile jazz.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...