Cinema…

Arriva in sala dal 14 dicembre con la Warner in oltre 500 copie, ‘Poveri ma ricchissimi’, sequel del campione di incassi Poveri ma ricchi (2016), sempre diretto da Brizzi. Questa volta però non è un remake del film francese Les Tuche, ma un soggetto originale di Brizzi e Marco Martani.

Protagonista sempre la famiglia Tucci, tornata ricca e spietata, tra voglia di indipendentismo e populismo. Il film di Brizzi vede il ritorno della sguaiata, rumorosa e appassionata di supplì famiglia Tucci che, di nuovo ricca, decide di rendere indipendente dall’Italia il paese di Torresecca.  Da qui l’acquisto di un castello e la messa in opera di un referendum. E questo per diventare alla fine un Principato autonomo dove tutti i sogni populisti sono realizzabili: ritorno alla lira, niente tasse, libertà di picchiare i vigili ausiliari e abolizione delle indicazioni sui prodotti alimentari. E mentre Danilo (un De Sica con capigliatura alla Donald Trump) è impegnato a fare il politico, sua moglie Loredana (Lucia Ocone) , ormai first Lady, subisce il fascino di un piacente scrittore (Massimo Ciavarro) e suo cognato Marcello (Enzo Brignano) deve gestire un suocero (Paolo Rossi) appena uscito di galera e l’imminente parto di sua moglie Valentina (Ludovica Comello) . Inoltre Danilo scopre di avere una figlia, mentre qualcuno continua a minacciare la ritrovata ricchezza della famiglia Tucci. Nel cast anche Federica Lucaferri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...