La Festa del Borgo

È un’estate all’insegna delle più autentiche tradizioni locali e dei più tipici prodotti del territorio. A Savelletri di Fasano, là dove la Valle d’Itria inizia a scendere dolcemente verso l’Adriatico, Borgo Egnazia, luogo meraviglioso “liberamente ispirato” a un tipico paese pugliese, ripropone la sua “Festa del Borgo”, che quest’anno conta sei appuntamenti, ispirati da un’autentica anima pugliese.

Ogni Festa del Borgo è un omaggio emozionante e sentito alle feste di paese che animano i borghi della Puglia: un viaggio indietro nel tempo da condividere con amici e familiari tra l’allegria e la riscoperta delle radici della cultura locale, sempre circondati da bancarelle di artigianato e delizie gastronomiche preparate “live” dagli Chef e dalle Massaie di Borgo Egnazia.

La stagione 2017 si è inaugurata mercoledì 28 giugno con un tema molto caro ai pugliesi: l’affascinante tradizione delle luminarie. Il Borgo sarà trasformato dalla magia senza tempo di decorazioni con centinaia di luci colorate, appositamente allestite per questa serata magica, proprio come accade nei paesi in festa. Il 19 luglio si prosegue con una Festa interamente dedicata agli artisti di strada: la Piazza e i vicoli del Borgo si trasformeranno in un palcoscenico en plein air animato da trampolieri, acrobati e da altre spettacolari e divertenti performance di arte circense.
Un tuffo nella tradizione pugliese e, nello specifico fasanese, è garantito invece dalla “Scamiciata nel Borgo”, in programma il 2 agosto, una edizione speciale del ricco spettacolo in costume che riporta indietro nel tempo, nel 1678 per la precisione, rievocando con un fastoso corteo la vittoriosa battaglia campale combattuta dalla città pugliese contro i turchi invasori dopo aver subito anni di scorrerie piratesche.
Il quarto appuntamento è fissato per il 16 agosto, con un evento insieme unico e spettacolare: una inedita anticipazione del Carnevale di Putignano, il più antico d’Europa, che per la prima volta riempirà la Piazza di colori e opere in cartapesta raccontando l’entusiasmo di una tradizione senza tempo che caratterizza l’inverno pugliese.
Tutte le “Feste del Borgo” saranno caratterizzate da divertimento e tanta musica, con l’allegria delle note tradizionali dei Terraròss, le incursioni di “one man bands”, le esibizioni di figuranti del Presepio di Pezze di Greco e della Compagnia di Clara di Alberobello. Senza contare le straordinarie performance dei cavalli pugliesi, possenti ed eleganti.
Per completare la stagione estiva 2017 sono previste due Feste speciali, dedicate a due prodotti fondamentali della tradizione contadina e culinaria pugliese: il pomodoro e l’uva. Sabato 26 agosto la Piazza ospiterà la “Festa del Pomodoro”, una celebrazione festosa e coinvolgente in cui riscoprire l’antica tradizione della preparazione della “salsa di pomodoro” per tutto l’anno. Mercoledì 6 settembre sarà tempo per la “Festa dell’Uva”, un grande omaggio al frutto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...