Mario Biondi

Nella serata dell’8 marzo Tgevents era al Teatro degli Arcimboldi per il musicista più soul della musica italiana, Mario Biondi. Una scenografia essenziale, ma molto bella, a seconda del brano che cantava vi era delle luci diverse. Il cantante catanese, cresciuto con il culto di Al Jarreau e di simile soul-jazz, lo scorso novembre ha deciso di festeggiare con il disco “Best of soul”, e con il relativo tour, i dieci anni dall’uscita dall’esordio “Handful of soul” (2006): album (quattro dischi di platino, all’epoca) che lo rivelò al grande pubblico, complice il successo internazionale dell’ormai classica “This is what you are”, inizialmente pensata solo per il mercato asiatico. In questo concerto Mario Biondi ha ripercorso tutto il meglio del repertorio, dai pezzi più noti agli ultimi inediti, – ben sette nella nuova raccolta – a partire dal nuovo singolo “Do you feel like I feel”. Il tutto con la calda voce di sempre e con il conforto della band di fiducia formata da Federico Malaman al basso, Alessandro Lugli alla batteria, Massimo Greco al pianoforte, David Florio alle chitarre e Marco Scipione al sax.

Da vedere!!! 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...