Mostra…

La Provincia Granda, con il suo ricchissimo patrimonio architettonico in stile neogotico, è la destinazione più indicata per chi è alla ricerca di uno spunto insolito per il weekend di Halloween. Ed ecco che proprio a Cuneo, nello scenario della chiesa tardogotica di San Francesco, vanno in scena, in un’esposizione unica nel suo genere che rende omaggio alla tradizione neogotica del territorio, teschi, lapidi, demoni decapitati, casette per l’aldilà, diavoletti…

La mostra dal titolo ‘Artieri fantastici. Capolavori d’artedesign’, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e curata dal Seminario di Arti Applicate/MIAAO di Torino guidato da Enzo Biffi Gentili, raccoglie oggetti di design, installazioni e illustrazioni, per lo più realizzati da artisti legati al Cuneese, evidenziando il loro rapporto con la tradizione ‘esoterica’ della provincia.

La sezione della mostra, ‘Sette cappelle per sette sorelle’ – che rimanda alle località di Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Saluzzo, Savigliano e Cuneo, note per l’eccellenza delle arti applicate – comprende artefatti particolari e inquietanti come la mano in marmo bianco con decorazioni grottesche dello scultore Fabio Viale, la coppia di teschi ‘innamorati’ dipinta da Renzo Riva, l’arpa dell’azienda cuneese Salvi Harps con lo scheletro di una gamba, la sedia-lapide della Gufram di Barolo, il mobile ad ‘archi rampanti’ progettato dall’architetto Ugo La Pietra che contiene le ‘Casette per l’Aldilà’ e la statuetta del demone decapitato di Andrea Salvatori.

Nella sezione ‘Quattro fantastici’ sono esposte le illustrazioni di alcuni grandi ‘maestri del brivido’: Attilio Mussino con le sue pagine sul Corriere dei piccoli e su Il Pauroso; Giorgio Sommacal che illustra spaventosi vampiri e mostri di ogni tipo; Marco Cazzato e le sue creazioni che raccontano un mondo surreale; Marco Corona che rende omaggio al ‘padre della letteratura noir’ E.A. Poe.
Al centro della mostra le opere in pietra, legno e ferro dei Compagnons du Tour de France – una delle tre organizzazioni del Compagnonnage, dichiarato nel 2010 Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità dall’Unesco – sono un tributo ai massimi esponenti dell’‘artigianato esoterico’.

Consiglio di soggiorno:
Castello di Novello un originale edificio neogotico restaurato da Giovanni Battista Schellino – eclettico architetto e urbanista originario di Dogliani – e trasformato in albergo e ristorante.

http://www.castellodinovello.com/

Informazioni sulla mostra:

Titolo: Artieri fantastici. Capolavori d’artedesign

A cura di: Seminario di Arti Applicate/MIAAO della Congregazione dell’Oratorio di Torino, guidato da Enzo Biffi Gentili e con la collaborazione della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte di Milano

Sede: Complesso monumentale di San Francesco, via S. Maria 10, Cuneo.

Date e orari di apertura: da sabato 24 settembre a domenica 27 novembre 2016, da martedì a domenica dalle 15.30 alle 18.30.

Inaugurazione: venerdì 23 settembre ore 18.

Ingresso: libero.

Info: 011.5611161; miaao.museo@gmail.com; 0171.634175 (Museo Civico di Cuneo).

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...