Ischia Film Festival

La giuria del XIV edizione dell’Ischia Film Festival, composta dall’attrice-regista tedesca Margarethe von Trotta, dalla produttrice Catherine Dussart, dall’attrice Anjorka Strechel, dagli attori Marco Palvetti e Lillo Petrolo e da Giuseppe Colella, componente Clercc, ha decretato i nomi dei vincitori del festival. A vincere come Miglior Film è Miglior “Bella e Perduta” di Pietro Marcello che si aggiudica un premio anche come Miglior Fotografia. Location negata a “Coming and Going” di Markus Kaatsch. Per i documentari vince “A Quest for Meaning” di En Quete de Sens. Per i corti, “Milkybrother” di VahramMkhitaryan. Il premio come Miglior regia va invece “Pikadero” di Ben Sharrock. Miglior scenografia, “KhaloPothi” di MinBahadurBham. Menzione per Location negate, “Il successore” di Mattia Epifani e “Kivalina” di Gina Abatemarco. Menzione per Documentari, “Whenwe talk about Kgb” di VirginijaVareikyte. Menzione speciale per “Patriot”, di Michelangelo Fano.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...