Air Show

A Loano sono state superate abbondantemente le 150 mila presenze dell’Air Show di due anni fa. Complice una splendida e calda giornata di sole la costa da Ceriale al confine con Finale Ligure si è popolata di migliaia di persone che hanno ammirato il grande spettacolo dell’Air Show Loano 2016, organizzato dall’Aero Club Savona e della Riviera Ligure, dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Aeroporto Internazionale Clemente Panero di Villanova d’Albenga e la Guardia Costiera Loano. 

Tutti con il naso all’insù e il fiato sospeso ad ammirare le spettacolari evoluzioni e acrobazie dei tanti velivoli che hanno solcato il cielo e l’emozionante gran finale affidato alla Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) che ha aperto a Loano la sua 56^ stagione.

Fin dalla mattinata, Loano è stata invasa da tantissime persone: sono arrivati gli autobus dei fans club delle Frecce Tricolori, così come tantissime famiglie. Il lavoro della macchina organizzativa, coordinata dal Gen.le Cesare Patrono, è stato impegnativo e ha visto in prima fila l’Aero Club di Savona e della Riviera Ligure, guidato da Mauro G. Zunino, l’ufficio turismo, l’ufficio tecnico e la Polizia Municipale del Comune di Loano.

Il pubblico, che ha preso d’assalto la spiaggia, la passeggiata e i punti panoramici sulla costa, è stato ripagato dalla grande festa nell’aria che ha regalato coreografie mozzafiato.

Prima dell’esibizione delle Frecce Tricolori nel cielo di Loano hanno sfilato velivoli appartenenti al team dell’Aero Club Savona e piloti professionisti e amatori hanno dato prova di grandi capacità acrobatiche.

L’esibizione del 313° gruppo Addestramento Acrobatico dell’Aeronautica Militare Italiana ha incantato il pubblico.

Grazie alla bella giornata le Frecce Tricolori hanno potuto eseguire il programma più spettacolare con le figure interamente sul piano verticale. Diciotto le coreografie disegnate nel cielo, l’ultima delle quali lo ha colorato con il tricolore sulle note della Turandot pucciniana. Hanno strappato applausi i difficili passaggi del solista, l’ingauno Cap. Filippo Barbero, che ha deliziato i presenti con manovre radenti la costa.

La sorveglianza per la viabilità delle aree di sosta è stata assicurata dal personale della Protezione Civile e dai volontari delle tante associazioni loanesi coordinate dal Comando Polizia di Municipale di Loano. Presenti anche gli uomini della Polizia Municipale di Albenga, Finale Ligure, Boissano e Noli.

Il servizio di Pronto Soccorso è stato svolto dal 118 con la presenza di ambulanze e il Servizio di Soccorso in mare è stato coordinato dalla Capitaneria di Porto di Savona con la presenza di motovedette della Guardia Costiera di Loano. La sicurezza è stata garantita dalla presenza delle Forze di Polizia.

Il pubblico presente ha potuto seguire in diretta la cronaca della manifestazione, grazie ad un impianto di diffusione sonora presente su tutto il lungomare. Per chi ha preferito ammirare lo spettacolo dal balcone di casa è stato possibile seguire l’evento sulla frequenza 101 di Radio Onda Ligure. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming a cura di Mediagold Network.

Sponsor della manifestazione: Acquedotto San Lazzaro – Stirano – Egea Commerciale – Banca Alpi Marittime – Cir – CRAI – Supermercati Doppia J e CRAI Loano – Facchin Gru – Molo 844 – Associazione Loanese Albergatori – Ai Pozzi Village, Hotel Excelsior – Hotel Garden Lido – Hotel Loano 2 – Marina di Loano – Tecnica – Yesss Electrical.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...