Laika Vendetta, arriva la cover di “Firenze canzone triste” di Ivan Graziani

I Laika Vendetta reinterpretano nella loro chiave personale la celebre canzone di Graziani, Firenze (Canzone Triste), dandole una forte vena rock. Il videoclip è la narrazione verticale di due storie, quella del cantautore che racconta e quella della protagonista che viene raccontata. Gli stessi anni, la stessa storia, vissuta in due, in un’ ambientazione onirica in cui passato e presente sono compresenti e si influenzano. La traccia del ricordo rimane e il cantautore intraprende con la protagonista del video un viaggio verso il ricordo, per andare a cercare oltre la percezione del sé e dell’altro. Un mondo di rappresentazione, evocazione di emozioni, sentimenti vissuti. Abitare la musica e le immagini per accorgersi di quello che si fa, per cogliere lo spettatore sul particolare e invitarlo a guardare, più che vedere, per mantenere un linguaggio vicino a quello onirico. Il video è girato in un unico piano sequenza tra le stanze e i corridoi dell’Hotel Doge di Alba Adriatica. Un luogo di passaggio, una dimora ideale per un viaggio tra mondo percettivo della persona e contesto di appartenenza. La dimensione temporale in cui si svolge la decostruzione emotiva e cognitiva è evidenziata, oltre che dal piano sequenza, anche dalla scenografia surreale di Angelica Lupi, dalla fotografia di Paolo Sorgi e la post produzione di Ermanno Di Nicola. Registrato da Marco Ferrante e mixato da Manuele Fusaroli (ad eccezione della title track mixata dallo stesso Marco Ferrante), “Le Tue Fobie” è il naturale proseguimento e conclusione del percorso avviato con “Elefanti In Fuga” (2014), registrato e mixato dallo stesso Manuele Fusaroli, prima di un nuovo inizio, un nuovo disco, su cui i Laika Vendetta hanno già cominciato a lavorare. Il sound è essenziale, diretto e imponente e conferma l’identità della band, con un largo uso di cori, una voce tra il melodico e il graffiato, una sezione ritmica serrata e decisa, un basso crudo e possente e le chitarre essenziali, ma anche armoniose e taglienti.

Guarda qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=ZMIoLFkLsY0

Il progetto LAIKA VENDETTA nasce ad Alba Adriatica (TE) nel Luglio 2011 e si fa strada tra web, locali e festival. Con “Laika, Silvia, Jeanne e…le altre”, album autoprodotto, debuttano raccogliendo consenso tra critica e pubblico. Date e collaborazioni con grandi artisti italiani come Paolo Benvegnù, Iosonouncane, Aucan, Sick Tamburo, Giorgio Canali, Niccolò Fabi, Rezophonic, Management del dolore post-operatorio, Niccolò Carnesi e altri ancora. Premiati in diversi Festival a cui hanno partecipato in tutta Italia, i Laika Vendetta sono una band dal live esplosivo e dissonante ne “la tensione che si crea tra la poesia decadente dei testi da una parte, e il vitalismo e l’ aggressività della musica dall’altra” (cit. Suono). A febbraio 2013 entrano in studio con il produttore artistico Manuele “Max Stirner” Fusaroli (T.A.R.M., Teatro degli Orrori, Zen Circus, etc). Registrano “Elefanti in fuga”, pubblicato a Febbraio 2014 per il collettivo artistico LA NOIA, un disco che si pone da una parte come una critica ai valori professati dalla società dei consumatori, dove la felicità è stata sostituita dal possesso, dall’altra come una spinta vitale a ricercare un Sé più profondo. In attesa della registrazione del terzo album i Laika Vendetta decidono di pubblicare per l’estate 2015 l’EP “Le tue Fobie” (La Noia), presentato in anteprima su XL Repubblica dal brano “Firenze (Canzone triste)” che omaggia il grande Ivan Graziani. Line up: Emidio De Berardinis (voce), Marcos Cortelazzo (chitarra, cori), Marvin Angeloni (chitarra, cori), Luca Di Filippo (basso, cori), Alessandro Di Salvatore (batteria)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...