“Questa sera cose turche”, appuntamento all’Ambra di Albenga con l’esilarante commedia in rosa diretta da Enzo Iacchetti

Stasera, lunedì 23 marzo alle ore 21,00, sul palco del Teatro Ambra di Albenga sarà in scena la commedia “Questa sera cose turche”, di Giorgio Centamore, con Rosanna Carretto, Pia Engleberth e Alessandra Sarno per la regia di Enzo Iacchetti, settimo ed ultimo appuntamento della rassegna organizzata dal Comune di Albenga, Assessorato alla Cultura, con la Direzione Artistica della Teatro Ingaunia, diretta dall’attore Mario Mesiano. “Questo ultimo appuntamento di AlbengAteatro2015 porta sul palco del Teatro Ambra tre bravissime interpreti di comprovata esperienza” dichiara Mesiano “dirette da un indiscutibile Enzino Iacchetti, che vi riveleranno cose che le donne non dicono… agli uomini, ovviamente. Siamo contenti di come il pubblico ha risposto alle nostre proposte, capendo che dietro l’alibi del nome famoso c’è anche qualità ed esperienza” conclude Mesiano. I discorsi “tra femmine” sono sempre appartenuti alle leggende e alla fantasia del mondo maschile, ma finalmente li vedremo rappresentati dalle migliori interpreti del teatro comico. Le donne, quando si trovano in un ambiente a loro esclusivo uso, sciolgono remore e freni inibitori esprimendo punti di vista, raccontando episodi ed esperienze a dir poco esilaranti. Vi faranno ridere raccontando un mondo dalla forma ovarica…

Lo spettacolo si apre nella sala relax di un bagno turco, con la presenza di una donna immobile come una mummia che sta facendo raffreddare gli orecchini (Alessandra Sarno): è una profumiera responsabile del reparto rughe, che lei stessa definirà “l’unico reparto dove, per anzianità, invece che dirigente diventi cavia”… La seconda ad entrare in scena (Rossana Carretto) è una donna “bruttarella” e un po’ spaesata dalla vita, ma vive con serenità e leggerezza anche le situazioni più avverse. Sarà merito delle pastiglie che prende? No di sicuro, visto che confonde gli ansiolitici con quelle della lavastoviglie. La terza ad entrare è Norina (Pia Engleberth): è sposata e spossata da una vita non proprio felice. È una figura che, più che ricordare una donna, ricorda di esserlo stata. Accetta come un fatto oggettivo la realtà della sua scarna esistenza con quella antica saggezza contadina che non si ribella al fato. Nasce così tra loro un’amicizia profonda, di quelle che frugano nell’intimo della propria esistenza, ma che si esaurisce con la magia del momento, quando abbandonano quel posto.

Prevendita presso Libreria Le Torri Albenga tel 0182.555999 – Bar Bacicin Ceriale tel 0182.992024 o al numero 328.7065631, oppure direttamente in Teatro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...