Carlo Pistarino al Teatro Angelicum di Finale con “Tutta colpa di Gino”

Secondo appuntamento con la rassegna “Una domenica tutta da ridere”, spettacoli di cabaret con i comici di Zelig e Colorado, domenica 14 dicembre al teatro Angelicum di Finale Ligure Pia (ore 21). Carlo Pistarino porterà in scena lo spettacolo “Tutta colpa di Gino”. Dal condurre i passeggeri degli autobus genovesi, su cui svolgeva il lavoro di autista, Pistarino è passato a condurre il pubblico nei percorsi comici del cabaret. Tra le sue due vite professionali esiste una continuità, dal momento che l’autobus è un ottimo osservatorio di tic, manie, ritornelli, mugugni dei passeggeri, genovesi e non solo. Volendo indicare soltanto le fermate di partenza e di arrivo, il suo percorso televisivo va da Drive In a Colorado, passando per il cinema e, naturalmente, per l’esibizione live. “Tutta colpa di Gino” rappresenta il suo ritorno in scena dopo alcuni anni dedicati solo alla scrittura, riprendendo a “pedalare” tra la gente, cogliendo sul fatto il lato comico della vita. La serata sarà aperta dalla cantante Greta Dressino e dal pianista Luca Felice. La rassegna “Una domenica tutta da ridere” è organizzata da Gli Amichi di Babouche, con la direzione artistica di Renzo Sinacori e la collaborazione del Comune di Finale Ligure. Prossimi appuntamenti il 21 dicembre con Riky Bokor in “Colpo di scena” e il 28 dicembre con Max Pieriboni in “Storie, folli storie”. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 349.56.99.332. Ingresso 10 euro. L’atrio dell’Angelicum ospita una mostra di quadri e creazioni di Fabrizio Bardini, artista finalese, e una fotografica di Carlo Milani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...