Con Tartuflanghe il gusto del Piemonte diventa IGP: dolcezze da favola

Piccoli piaceri realizzati secondo le più antiche tradizioni piemontesi, perfetti per le cene durante il periodo natalizio o come raffinate idee regalo. Sono le specialità dolci firmate Tartuflanghe, la rinomata azienda nata ad Alba nel 1975. Per il Natale 2013, Tartuflanghe propone tre deliziose varianti del Panettone; la versione classica con glassa e uva sultanina; il Panettone al Moscato dal gusto dolce e aromatico; il Panettone con golose gocce di cioccolato fondente. Per impreziosire ancora di più l’ottimo Panettone Tartuflanghe, l’azienda propone anche l’irresistibile Crema di vino Moscato d’Asti DOCG, ottima da servire fredda o riscaldata a bagno maria, ideale per guarnire anche torte, biscotti, frutta fresca e sciroppata, per un fine pasto dolce ed elegante. Tartuflanghe, inoltre, ha pensato anche al dolce più classico della tradizione culinaria piemontese, il Bunet: un dessert pronto da servire in tavola a base di cacao, amaretti e liquore, ideale se accompagnato da panna montata, fragole o pesche. Ma sono gli ormai celebri Tartufi Dolci d’Alba, deliziose praline al cioccolato e nocciola Piemonte IGP, che hanno permesso all’azienda di affermarsi con successo anche in questo comparto. Invertendo la tradizione che voleva il tartufo dolce nella taglia 14 gr, nel 2007, assecondando una geniale intuizione, la Tartuflanghe ha iniziato a proporre il mini tartufo dolce nella versione 7 gr, il formato ad oggi più apprezzato: un delizioso bocconcino di cioccolato, ideale per soddisfare una piccola pausa di piacere, magari in accompagnamento al caffè o al tè. La gamma dolciaria è in continuo ampliamento, al momento le praline contano ben 10 gusti differenti: Nero, Bianco, Extra Dark, Latte, Caramello & Sale Grigio di Guerande I.G.P., Amaretto con Mandorla di Noto, Cappuccino, menta piperita di Pancalieri. Ai più romantici, in edizione limitata sono dedicati i mini tartufini alla Rosa, con veri petali disidratati, da rose di varietà antica (Rosa rugosa) coltivate nel roseto dell’azienda. Piccole friandises dal gusto inimitabile e senza compromessi. A questi vanno ad aggiungersi Dulcis Tuber, la morbida pralina di puro cioccolato bianco , nocciola tostata e pasta di nocciola Piemonte IGP, impreziosita con il celebre tartufo; il Gianduiotto classico con Nocciole Piemonte IGP, il Langotto al Barolo Chinato e quello al Rhum in cui i rispettivi liquori si uniscono ad una morbida crema ricoperta da un finissimo strato di cioccolato fondente.  Anche nel settore dolciario la qualità delle materie prima è l’elemento fondante dell’attività produttiva di Tartuflanghe: la nocciola Piemonte IGP, anche chiamata la “tonda e gentile delle Langhe” per la sua dolcezza e per la forma particolarmente arrotondata, viene coltivata sulle ripide colline dell’Alta Langa e grazie alle sue caratteristiche è considerata la miglior varietà di nocciola in Italia. Cioccolato di alta pasticceria e non industriale, un aroma naturale di vaniglia al posto della vanillina sono le altre principali materie prime d’eccellenza che costituiscono il segreto di queste delizie firmate Tartuflanghe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...