Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon

Alassio (SV) Successo di Pubblico all’ Inaugurazione della Galleria Sabauda e alla presentazione del Volume amori  e Selvaggina. Vita Privata di VITTORIO EMANUELE II DI DINO RAMELLA.

RICORDATI I DUE MARO’ DETENUTI IN INDIA E LA FERMA CONDANNA PER LE SCRITTE OFFENSIVE    APPARSE A SAVONA.                                      

Si è svolta all’Hotel Aida di Alassio, con un notevole successo di pubblico,  la conclusione delle Celebrazioni per il 150° Anniversario della proclamazione del Regno d’Italia, organizzate dall’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, Delegazione Provinciale di Savona.

Per l’occasione è stata allestita la Galleria Sabauda  ed è stata presentata l’ultima opera letteraria dello scrittore torinese Dino Ramella dal titolo Amori e selvaggina.

Vita privata di Vittorio Emanuele II, edizioni Ananke. La manifestazione si è svolta alla presenza del Presidente dell’Istituto per la Guardia d’Onore  alle Reali Tombe del Pantheon Ugo d’Atri, del Prof. Stefano Emanuele Monti Bragadin  dell’Università di Genova, del Consigliere Regionale e Guardia d’Onore Marco Melgrati.

All’evento era presente anche la Marchesa Gemma Gai del Carretto di Mombaldone. Sono intervenute le Autorità militari e l’Associazione Nazionale dell’Arma dei carabinieri che ha accompagnato il “Carabiniere Reale” Antonio Santoriello.  A rappresentare il Comune di Alassio, l’Assessore al Turismo Rinaldo Agostini.                                                            

Le Celebrazioni sono state introdotte da Fabrizio Marabello, Vice Delegato Provinciale dell’Istituto  il quale ha dichiarato: ”Abbiamo voluto anche ricordare i nostri marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone detenuti in India e condanniamo l’infamante scritta “assassini” apparsa a Savona in Via Crispi  sui manifesti di solidarietà affissi dal Gruppo “Vanni Folco” dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia. Confidiamo nelle indagini della Polizia affinché i responsabili vengano individuati e puniti”.

Durante la cena di gala è stato letto un messaggio inviato da S.A.R. il Principe Vittorio Emanuele di Savoia ed ha avuto luogo la cerimonia di investitura di dodici aspiranti Guardie d’Onore provenienti dalle province di Savona, Genova e Alessandria.

Colonna sonora della serata l’arpa della musicista Caterina Bergo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...